•  
  •  
  •  
  •  
  •  

ANOMALISA RECENSIONE
5 (100%) 1 vote[s]

Titolo: Anomalisa

Nazione: USA

Anno: 2015

Regia: C,Kaufman, D.Johnson

Con le Voci di: A.Maggi, C.Razzi

INTRODUZIONE

Ognuno di noi è diverso da chiunque altro, speciale ed unico, a modo suo.

Cosa succederebbe, però, se fossimo letteralmente tutti uguali?

Certo non ci sarebbero più disuguaglianze e ingiustizie, ma mmaginate che incubo e che confusione!

Per comprendere meglio questo concetto, apparentemente banale esaminiamo questa pellicola.

STORIA

Anomalisa è un film animato che racconta la surreale storia di Michael Stone, famoso oratore, in viaggio per lavoro, incontra e si innamora di Lisa, centralista di un servizio clienti.

In un mondo in cui tutti sono uguali la coppia, formata dagli unici due individui differenti tra loro, vivrà una surreale ed intensissima relazione.

OPINIONI

Ho visto Anomalisa stamattina e devo dire di averlo trovato un film animato molto originale e particolare, tanto per le immagini quanto per il messaggio trattato.

La diversità e la sua importanza non sono temi originali dal punto di vista cinematografico ma qui vengono trattate con un punto di vista totalmente nuovo, mostrandoci un mondo popolato da personaggi “fatti con lo stampino”, uguali sia nell’aspetto che nella voce.

Non vengono risparmiate scene “forti”, con riferimenti molto espliciti.

TECNICAMENTE

Questo film animato è girato molto bene, ormai, come dice qualcuno, anche per i film d’animazione si può parlare di regia che, in qualche caso, non ha nulla da invidiare a quella dei film con attori in carne ed ossa.

Le animazioni sono fluide e ben curate ma, purtroppo, non si tratta di un film adatto ai più giovani: vi si possono trovare perfino un paio di scene di nudo, nelle quali, letteralmente, “si vede tutto” e questo può fare un certo effetto perfino sugli spettatori adulti.

CONCLUSIONI

Un film molto particolare e profondo ma che dimostra ancora una volta che l’animazione non è più solo “roba per bambini”. Sconsiglio, infatti, la visione in compagnia dei minori.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •