•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

BLACK MIRROR RECENSIONE
Vota

Titolo: Black Mirror
Nazione: USA
Anno: 2011
Con: J.Plemons, J.Simpson

INTRODUZIONE
Da moltissimi anni, ormai, la tecnologia occupa un ruolo importante nella nostra vita quotidiana.

I telefonini e i social sono diventati parte di noi e pochissime persone non dispongono di almeno un profilo su Facebook.

Esaminiamo questo prodotto che, in un certo senso, ci illustra, in chiave distopica, le conseguenze dell’abuso di questi mezzi.

STORIA
Black Mirror è una serie tv antologica, ovvero con stagioni e puntate autoconclusive, ognuna delle quali illustra un diverso aspetto, collegato a quelle che potrebbero essere diversi aspetti dell’abuso di una determinata tecnologia.

Ogni puntata è ambientata in un contesto temporale ben differente e non precisato.

OPINIONI
Ho visto solo la prima puntata della prima stagione di Black Mirror e devo dire che, probabilmente, in questa serie tv, potrebbe essere quella che lascia più “sconvolti”.

Senza anticipare nulla a chi non lo avesse mai visto posso dire che, in questo caso, il tema affrontato può lasciare abbastanza sconcertati, anche se, in un certo senso risulta molto familiare, in quanto molti di noi sono abituati ad avere a che fare quotidianamente con Facebook, Twitter, YouTube e altre piattaforme simili.

Quello che lascia sbigottiti, in questo caso specifico, è l’utilizzo che viene fatto di questi mezzi.

TECNICAMENTE
Per quello che mi è sembrato di vedere di questa serie tv, almeno dalla prima puntata, sembra che l’aspetto tecnico sia ciò che viene maggiormente curato, forse per immergere maggiormente nella realtà raccontata.

Una cosa da notare, inoltre è che, come detto in precedenza, almeno per ora, il contesto temporale non è precisato e questo rende l’insieme ancora più inquietante, perché, da ciò che sappiamo, potrebbe trattarsi di una versione alternativa del presente.

CONCLUSIONI
Inquietante e angosciante ma, sicuramente, a tratti, anche profondo. Un invito alla riflessione sulla realtà che ci circonda, nella quale la tua reputazione sui social network può contare più di chi sei davvero!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •