• 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

COCO RECENSIONE
5 (100%) 1 vote

Titolo: Coco
Nazione: USA
Anno: 2017
Regia: L.Unkrich, A.Mplina
Con le Voci di: D.Chierici, M.Maionchi

INTRODUZIONE
Ognuno di noi ha un modo diverso di affrontare le perdite e i lutti, in alcune culture, però, questo passaggio, che per noi è molto traumatico, viene vissuto con estrema gioia e perfino celebrato con grandi feste.

Affrontiamo, ora, l’analisi del nuovo lavoro di una major molto conosciuta che, per la prima volta, ci porta alla scoperta di una particolare tradizione della cultura messicana.

STORIA
Coco è il nuovo film Disney ambientato durante il Dia de los Muertos: Miguel è un ragazzino messicano con una grande passione per la musica, che sogna di trasformare anche nella sua professione.

Purtroppo, per via dell’abbandono del suo antenato, nella famiglia del ragazzo è proibito ascoltare e parlare di musica.

Durante i preparativi per la tradizionale festa dedicata ai defunti Miguel ruba una chitarra, appartenuta ad un famosissimo cantante, trovandosi, così, l’unico ragazzino vivente del Mondo dei Morti.

Il suo obiettivo diventerà quello di ottenere la benedizione necessaria a ritornare tra i vivi.

OPINIONI
Coco è un film molto importante, perché, dietro alla sua apparenza estetica, molto “sgargiante” cela un messaggio fortissimo e tratta un tema che non è mai stato affrontato, se non mostrando la sorte riservata ad alcuni personaggi come Mufasa nel classico Il Re Leone, ma stiamo parlando di un prodotto risalente alla metà degli anni Novanta, in cui si faceva solo un accenno al tema della morte, che veniva mostrato in una singola scena, mentre qui è sempre presente.

Apprezzo poi il fatto di aver inserito una scena in particolare, che chiarisce un risvolto relativo ad un certo personaggio e che rappresenta qualcosa di mai fatto prima e di estremamente coraggioso da parte di una compagnia che produce intrattenimento rivolto, principalmente, a bambini e ragazzi.

TECNICAMENTE
Il film si regge su un comparto tecnico estremamente ben realizzato e splendido, in particolare per ciò che riguarda la resa visiva: i colori sono molto vivaci e brillanti e restituiscono pienamente l’atmosfera solare che contraddistingue il Messico.

Le musiche sono perfette, ricalcano le sonorità tipiche di quelle zone ed immergono ancora di più nell’atmosfera.

CONCLUSIONI
Un film molto divertente, ma anche toccante e commovente, che si prende la responsabilità di osare, trattando una tematica molto complessa ed insegnando una profonda morale: le persone muoiono veramente solo se e quando noi le dimentichiamo.


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares