•  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nome: Disney+
Paese: USA
Anno: 2019
Uscita in Italia: 2020

INTRODUZIONE

Moltissimi di noi sono cresciuti con i classici animati Walt Disney e con cartoni animati diffusi sui canali satellitari di questa multinazionale, in un secondo momento.

Esiste da pochissimo un metodo per recuperare parte di questi prodotti, vediamolo insieme.

FUNZIONAMENTO

Disney+ è una nuova piattaforma streaming creata dalla “casa di Topolino”, contenente un vasto catalogo, diviso in cinque sezioni principali: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geograèhic. Dopo aver effettuato la registrazione sul sito ufficiale accederete alla prova gratuita di una settimana, al termine della quale potrete decidere se proseguire o meno l’utilizzo, per un costo di soli € 6,99 al mese.

IMPRESSIONI

Ho fatto l’abbonamento a Disney+ da subito e ne sto usufruendo attualmente per guardare tutti i film disponibili del Marvel Cinematic Universe.

Come qualsiasi piattaforma streaming uscita negli ultimi anni anche questa si è portata dietro l’inevitabile scia di polemiche, dovute alla presunta o reale povertà del catalogo, per quanto mi riguarda sono del parere che bisognerebbe aspettare per giudicare.

TECNICAMENTE

Come accade in quasi tutti i casi non stiamo parlando di una piattaforma streaming perfetta, anche in questo caso ho riscontrato problemi tecnici, relativi, in particolare, ad una certa mancanza di fluidità nella connessione, probabilmente a causa del traffico elevato, dovuto ad un maggior utilizzo della Rete, a causa della quarantena disposta per l’emergenza sanitaria attualmente in corso.

Probabilmente, una volta terminata l’emergenza, anche questo tipo di siti riacquisirà maggiore fluidità

CONCLUSIONI

Un ottimo strumento, che consente di recuperare moltissimi prodotti del passato più o meno recente. Mancano ancora moltissimi titoli e alcuni di quelli presenti lo sono solo in parte, ma abbiate pazienza e qualcosa arriverà, contando che molti dei prodotti che usciranno in futuro in home video, dopo qualche mese, li troverete qui.

Sicuramente un modo buonissimo per passare questi pomeriggi di “reclusione forzata”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •