• 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

LA CURA DAL BENESSERE RECENSIONE
5 (100%) 1 vote

Titolo: La Cura dal Benessere
Nazione: USA
Anno: 2017
Regia: G.Verbinski
Con: D.DeHaan, M.Goth

INTRODUZIONE
A volte, per ricaricarsi e rilassarsi, non c’è niente di meglio di un bel week-end, un soggiorno o una giornata al centro benessere o alle terme.

In certi casi, però, questi posti non sono esattamente ciò che appaiono, come imparerà ben presto il protagonista di questa pellicola.

STORIA
La Cura dal Benessere è un film particolarissimo, che racconta la surreale vicenda di Lockart, dipendente di una grande azienda, incaricato di concludere un accordo di fusione.

Per poter completare l’affare l’uomo viene inviato in un centro benessere sulle Alpi Svizzere.

Qui Lockart scoprirà che il personale e i pazienti del centro non sono altro che collaboratori e vittime di una serie di folli esperimenti.

OPINIONI
Sinceramente ero piuttosto indeciso se guardare o meno La Cura dal Benessere, infatti non avevo sentito parlare benissimo di questo film e ora riesco a capirne parzialmente il motivo: senza fare anticipazioni, nel caso qualcuno dei miei lettori volesse vederlo, posso dire che alcuni dettagli risultano molto oscuri.

Ho apprezzato molto, invece, la rilettura del personaggio dello “scienziato pazzo”, per quanto alcune idee espresse dal personaggio risultino, a dir poco, disgustose, in particolare quelle che fanno riferimento alla “purezza della razza” e al modo di mantenerla.

TECNICAMENTE
Per quanto riguarda il lato tecnico posso dire di essere rimasto piacevolmente colpito: la fotografia e le luci creano un’atmosfera suggestiva e angosciante.

I personagi, in questo film, sembrano quasi mostruosi, in particolare il “direttore” della struttura. Sembra quasi di assistere, per certi versi, alla trasposizione di un romanzo ottocentesco come Dracula o Il Mostro di Frankenstein, ma senza vampiri o mostri composti da parti del corpo umane, rianimato grazie all’elettricità.

CONCLUSIONI
Un film abbastanza interessante, che rappresenta un buon esempio di quello che credo venga chiamato “racconto gotico”, al confine tra thriller e horror.


  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares