•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ROALD DAHL IN MOSTRA!
5 (100%) 1 vote

Tutti o quasi conoscono Roald Dahl, apprezzatissimo scrittore di opere owe bambini che ha accompagnato l’infanzia di molti di noi con opere fantastiche e surreali come James e la Pesca Gigante, Charlie e la fabbrica di cioccolato e molte altre che, in qualche caso, come quello dell’opera sopracitata, sono stati oggetto di molteplici trasposizioni cinematografiche nel corso degli anni.

Quello che, forse, non tutti sanno è che sono attualmente in corso le celebrazioni del centenario di questo genio letterario, con molteplici iniziative, che coinvolgono numerose biblioteche bresciane e non solo, raggruppate sotto la denominazione La Fantastica Fabbrica di Roald Dahl.

Nell’ambito di tale progetto anche la Biblioteca Comunale G.Valzelli di Borgosatollo ha deciso di offrire il proprio contributo, organizzando una serie di iniziative tematiche su Roald Dahl e le sue opere.

Questo programma di attività, rivolto essenzialmente a bambini e genitori ed iniziato nel mese di Dicembre, prevedeva anche l’installazione di una mostra all’interno della Biblioteca stessa, con opere tratte o ispirate ai romanzi e ai raccontidi questo autore.

Da segnalare al riguardo anche l’uscita nelle sale cinematografiche del film “il GGG-il Grande Gigante Gentile, diretto da Steven Spielberg e tratto anch’esso da un romanzo di Roald Dahl, quindi solo apparentemente “fuori tema” e anzi, probabilmente, significativo, in quanto uscito il 1°Gennaio, quindi quasi nell’ambito del centenario di nascita dell’autore.

La mostra è stata organizzata, presumibilmente, dall’Assessorato alla Cultura dei vari Comuni e prima di “approdare” a Borgosatollo è stata ospitata in altre parti della provincia.

Quest’occasione è sicuramente da non perdere, sia per i bambini e i genitori cresciuti con questi racconti, sia per chi desiderasse accostarvisi per la prima volta.

L’esposizione è visitabile liberamente e gratuitamente al primo piano della Biblioteca Comunale fino al 13 Gennaio 2017, quindi consiglio di approfittarne quanto prima, magari durante quello che rimane di queste vacanze di Natale!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •