•  
  •  
  •  
  •  
  •  

SHAZAM! RECENSIONE
4 (80%) 1 vote

Titolo: Shazam!
Nazione: USA
Anno: 2019
Regia: D.Sandberg
Con: Z.Levy, M.Strong

INTRODUZIONE
Per la seconda volta la DC Comics ci mostra di non essere in grado di trattare i cinecomics esclusivamente in maniere “dark”.

Il primo tentativo in tal senso, infatti, avvenne con Suicide Squad. Anche in questo caso, però, si tratta della trasposizione di un personaggio non così conosciuto, vediamo meglio insieme.

TRAMA
Shazam! è un film che racconta le origini di un nuovo supereroe, partendo dalla storia di Billy Badson, orfano con continui problemi di inserimento nelle varie famiglie affidatarie.

Un giorno, nel tentativo di sfuggire ad un gruppo di bulli, Billy si rifugia nella metropolitana, che, improvvisamente, subisce un “guasto”, catapultandolo in un’altra dimensione.

Un mago gli affida i suoi poteri e la capacità di crescere istantaneamente, pronunciando una semplice formula.

Avrà inizio, allora una nuova vita ed una lotta contro le forze del male che minacciano la città e i suoi abitanti.

OPINIONI
Cinematograficamente parlando preferisco i film Marvel, molto più leggeri e divertenti, salvo rari casi, ma Shazam! mi ha dimostrato che anche una casa di produzione “rivale”, passata alla storia per pellicole molto serie e profonde, se vuole, può cimentarsi con produzioni decisamente più colorate e divertenti, di puro intrattenimento.

Un ostacolo può essere rappresentato dal personaggio, ancora non molto conosciuto, staremo a vedere con il possibile sequel.

TECNICAMENTE
Una cosa che potrei condividere riguarda le critiche circa il film dal punto di vista tecnico: le creature evocate dall’antagonista, rappresentanti i Sette Peccati Capitali, infatti, potrebbero non risultare poi così credibili.

Un discorso a parte, secondo me, può essere fatto sui riferimenti presenti nella pellicola, uno in particolare, infatti, denota una certa volontà di prendersi in giro, riguardo ad una pellicola precedente, non apprezzata dal pubblico.

CONCLUSIONI
Un buon prodotto che ha saputo divertirmi in più di un momento.

Rimanete davanti allo schermo fino alla fine dei primi titoli di coda, per assistere ad una piccola scena post-credit.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •