•  
  •  
  •  
  •  
  •  

TALES FROM THE TOUR BUS RECENSIONE
4 (80%) 1 vote[s]

Titolo: Tales from the Tour Bus
Nazione: USA
Anno: 2017
Presentato da: M.Judge

INTRODUZIONE
La musica è un “linguaggio universale” e per alcuni una vera e propria passione: tuttavia non sempre si conoscono le vicissitudini alle base della vita e della carriera di un determinato artista.

Spesso, infatti, questi dettagli sono più conosciuti dai fan che dai semplici “spettatori occasionali”. Analizziamo nel dettaglio questa serie che cerca di “separare la verità dalle leggende”.

TRAMA
Tales from the Tour Bus è la nuova serie tv animata dal creatore dii King of the Hill: in ogni puntata, a metà tra ricostruzioni animate più o meno verosimili e documentario, l’autore stesso ci accoglie all’interno di un immaginario “tour bus”, raccontandoci, in maniera sintetica, la vita e la carriera di alcune tra le più grandi star della musica.

OPINIONI
Tales from the Tour Bus è una serie tv che sto seguendo proprio in questo periodo e che mi sta piacendo abbastanza.

Non la ritengo un capolavoro, sia chiaro, quanto, piuttosto una serie molto ben fatta: la prima stagione è espressamente incentrata sulla country music, ovvero su quel genere che potremmo definire di tipo “western”, mentre la seconda tratta la musica “funk”, che, probabilmente, potrebbe essere più facilmente definita dai veri e propri esperti di musica, ammesso che esistano.

TECNICAMENTE
La cosa più interessante di questa serie tv è la sua tecnica di realizzazione: i disegni sono molto simili, dal punto di vista della pura realizzazione, a quelli della serie precedente.

Ai disegni animati si accompagnano e si alternano filmati di repertorio dai concerti dell’artista in questione e testimonianze di chi l’ha conosciuto da vicino.

All’inizio di ogni puntata, poi, un disclaimer ci informa che non tutto quello che stiamo per sentire potrebbe essere avvenuto, a causa dello stile di vita “alternativo” in voga nel periodo esaminato.

CONCLUSIONI
Un modo originale e nuovo di avvicinare un certo tipo di musica al grande pubblico, magari troppo giovane per conoscere certi artisti.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •