•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

THE GIFTED RECENSIONE
Vota

Titolo: The Gifted
Nazione: USA
Anno: 2017
Con: A.Acker, S.Moyer

INTRODUZIONE
L’universo Marvel si arricchisce ulteriormente, aggiungendo un altro tassello ad un mosaico già complicatissimo ed in continua evoluzione.

Analizziamo, allora, questa nuova produzione, che può contare, almeno in parte, su un nome di un certo peso.

STORIA
The Gifted è una nuova serie tv che racconta la difficile vita della Straker.

Tutto sembra normale, in realtà, almeno fino a quando, una sera, durante un ballo scolastico, Andy, il minore dei due figli, scopre di avere alcuni strani poteri.

Dopo una sconvolgente rivelazione l’intera famiglia sarà costretta a scappare da un’organizzazione governativa segreta, denominata Sentinel Services, con il compito di eliminare tutti i mutanti.

OPINIONI
Sono già a metà della prima stagione di The Gifted e ho un grande problema: la serie tv mi piace molto, ma ho l’impressione di essermi perso qualcosa!

Non seguo molto l’universo fumettistico e questo prodotto dovrebbe essere inserito all’interno di quello degli X-Men, che vengono più volte citati nella storia, ho visto tutti i film di questa saga, ma fatico molto a ricordare alcune cose e ad inserirle in quel contesto, anche se vorrei poterlo fare!

Non è così importante ma, sicuramente, arricchirebbe il quadro. Nella serie viene continuamente citata una certa data, il 15 luglio, probabilmente, in quel giorno, è successo qualcosa che ha portato alla situazione che vediamo qui, ma non capisco se questo evento potrebbe essere stato citato in un film precedente e se si in quale.

TECNICAMENTE
Questa serie tv è altamente spettacolare dal punto di vista tecnico, sicuramente merito di Brian Singer, regista di alcuni film della saga degli X-Men, che ha diretto alcune puntate.

Le produzioni Marvel, dal mio punto di vista, si difendono molto bene e in quegli studi sanno esattamente ciò che fanno!

CONCLUSIONI
Adrenalinico, spettacolare, interessante e profondo,  un ottimo discorso sulla paura del diverso, come, del resto, lo erano i film che hanno generato questa serie.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •